biografia

biografia

andrew ruocco > biografia

Mentalista, Pickpocket artist, Illusionista, attore e showman: Andrew scopre la magia e lo spettacolo fin da bambino e ad oggi ha collezionato esperienze in Tv e al Cinema, nei Festival e a Teatro . Si esibisce in Italia e nel resto del mondo, per ogni tipo di evento.

I suoi esperimenti di mentalismo hanno suscitato notevole scalpore e sono stati riportati da decine di media di radio, tv e giornali, tra cui:“ Studio aperto” (Italia 1) e il quotidiano“ Il Mattino ”. I suoi show vengono recensiti su quotidiani come il “ Corriere della sera” e il “Corriere del Mezzogiorno “. A circa tredici anni partecipa a spettacoli teatrali affrontando un pubblico, in molti casi, di oltre mille persone.
Arrivano le prime esperienze a teatro e nelle tv private al fianco di artisti nazionali dove fa notare il suo talento ad una cosi giovane età.
A soli 20 anni viaggia in tutta Italia per meravigliare gli ospiti delle cene aziendali delle più importanti multinazionali.
Andrew nel corso degli anni partecipa a diversi concorsi e sia il pubblico che la critica lo dichiara vincitore con numeri dipickpocket, illusionismo e ombre cinesi. Nel settembre 2007 Andrew rifiuta un’apparizione sulle reti televisive nazionali per partecipare in veste di attore al “Primo Festival Internazionale del teatro di Strada” diretto dal regista Maurizo Scaparro. In quest’occasione lavora fianco a fianco con la famosa compagnia catalana “Comediants”.

Nel 2008 Andrew è nel cast di una trasmissione in onda per tutto l’anno su “Tele Vomero” più volte replicata.

A soli 22 anni, selezionato quale esperto di prestigiazione e arti dello spettacolo è docente in un corso di formazione nell’ambito di un progetto P.O.N. cofinanziato dal M.P.I. e dall’Unione Europea.

Sempre nel 2008 partecipa in veste di attore e prestigiatore al film diretto da Giorgio Servillo e in concorso ai festival del cinema.
Nel febbraio 2009 è ospite di varie radio dove oltre a eseguire alcuni esperimenti mentali con gli ascoltatori parla del suo show teatrale oltre che dell’imminente evento che lo vedrà protagonista. Ossia l’esperimento di guida cieca per il quale Andrew rilascia alcune interviste. Infatti il 15 Febbraio 2009 riesce a realizzare un pericoloso esperimento unico al mondo: la guida per 5 km di un veicolo, in condizioni di normale traffico in entrambi i sensi di marcia, dopo aver ricevuto un triplice bendaggio ad occlusione della vista. La notizia è stata ripresa dai media nazionali tra cui “Italia1” e “Il Mattino”, e oltre i confini nazionali tramite Internet.

Nel mese di Marzo 2009 è in scena con “Serate Fantastiche” lo spettacolo di teatro di illusionismo di cui è interprete e autore. L’ultimo lavoro di questa stagione è in occasione delle festività natalizie 2009 della città di Caserta: Andrew ha preso parte al fitto programma di intrattenimento voluto dalle locali Ascom e Confcommercio.

Nel 2010 mette in scena lo spettacolo teatrale “Illusionismi” che è un successo di ​pubblico e di critica. In concomitanza con lo spettacolo propone un
nuovo grandissimo esperimento: il tentavo di prevedere con più di 2 settimane d’anticipo un titolo in prima pagina del quotidiano “Corriere del
Mezzogiorno” ovvero l’inserto Campano del ” Corriere della sera “.

La rivelazione risulta esatta ed è un ulteriore clamore sulla stampa di ogni tipo.

Nel giugno 2011 è l’interprete di un nuovo “One man show teatrale” con lo spettacolo “L’ultima illusione” al Teatro di Caserta.
Lo spettacolo oltre a numerose opere originali contiene la grande illusione “Modern Art Revolution”, l’illusione di autodivisione unica al mondo, ideata da Andrew Ruocco sulla base di un idea di Jim S. (il massimo consulente nella realizzazione di illusioni del mago David Copperfield).

Nella stessa estate 2011, Andrew viene ingaggiato per una tournè a Ischia, che lo vedrà protagonista nelle sale dei più begli Hotel dell’isola come sui palchi di concerti ed eventi all’aperto.

Ad Agosto 2011 Andrew viene selezionato e scelto per prendere parte in veste di attore e pickpokcet artist (artista del furto con destrezza, di cui Andrew è uno dei massimi esponenti Italiani) alla nota trasmissione in onda su Rai 1 “ME lo Dicono TUTTI!”.Oltre a compiere i suoi magici furti Andrew ha fatto da “spalla”, nella Candid che lo vedeva protagonista, al noto Giobbe Covatta.

Nel Febbraio 2012 Andrew riappare sul Mattino come vincitore del premio “Lanterna Magica” nell’ambito del concorso “Lanterna Magica” del Festival Mediterraneo della Magia.

Nel 2012 Andrew è ospite come mentalista di radio e tv, ed è ormai un conosciuto mentalista e giurato, insieme aid alcuni dei giudici della trasmissione “Amici”, al Festival artistici.

Dal 2013 ad oggi gli articoli di Andrew sono pubblicati sulle più prestigiose riviste del settore, incluse quelle dirette da Raul Cremona.

Dal 2014 approfondisce il tema della sicurezza ai tavoli da gioco.

Dal 2015 ad oggi continua le consulenze magiche per spettacoli teatrali e Musical.

A Dicembre 2019 sarà a teatro con lo spettacolo di mentalismo “Mind Explorer”.
I mille interessi di Andrew Ruocco lo vedono costantemente impegnato alla realizzazione di progetti creativi. Quale sarà il prossimo?